Risparmiare l’80% nell’illuminazione pubblica

All’Università di Delf stanno sperimentando con successo un sistema che porta risparmi fino all’80% nell’illuminazione pubblica.

L’idea è tanto semplice quanto efficace: dotare i lampioni di sensori di prossimità che fanno diminuire l’intensità della luce in assenza di persone nelle vicinanze. Questa soluzione, con lampioni a LED, può portare a risparmi di energia anche dell’80%.

L’obiettivo del progetto pilota al campus di Delf è quello di testare a fondo e perfezionare il sistema, per evitare che i gatti o ondeggianti rami possano far scattare la commutazione delle luci a piena potenza, per esempio. L’inventore sta lavorando con la sua  spin-off Tvilight  all’introduzione sul mercato del sistema, auspicabilmente entro 3-5 anni.

 

 

Taggato su: , ,

Un intervento su “Risparmiare l’80% nell’illuminazione pubblica

  1. Pingback: Illuminazione pubblica… a richiesta « ripensa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi