Entra in vigore il Decreto Interministeriale 04/03/2013 (segnaletica stradale)

Il Decreto Interministeriale è relativo ai criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare, indica che i gestori delle infrastrutture e le imprese appaltatrici, esecutrici o affidatarie devono applicare in attività lavorative che si svolgono in ambito stradale “almeno i criteri minimi” di sicurezza: tali criteri che sono indicati nell’allegato I al Decreto.

Nel Decreto sono previsti anche dei corsi di formazione per operatori e preposti che si occupano di lavori stradali che si eseguono in presenza di traffico veicolare. Coloro che alla data di entrata in vigore del decreto hanno esperienza di almeno 12 mesi nel settore sono tenuti ad effettuare il corso di aggiornamento entro 24 mesi dall’entrata in vigore del decreto (19/04/2015), essendo quindi esonerati dai corsi di base per operatori ed eventualmente preposti.

Il Decreto obbliga anche a valutare appropriatezza e visibilità dei DPI per cantieri su strade a presenza veicolare: vanno modificati di conseguenza anche DVR, DUVRI e POS.

> vedi il DM 04/03/2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi