Valutazione rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori

mmcinailI rischi e le malattie derivanti dalla movimentazione manuale dei carichi sono forse tra i più sottovalutati nell’ambito della gestione della sicurezza.

Malattie e disturbi muscolo scheletrici sono invece molto diffusi tra lavoratrici e lavoratori e costituiscono una delle principali cause di assenza per malattia in molte attività. In Italia almeno cinque milioni di lavoratori svolgono abitualmente attività lavorative che prevedono la movimentazione manuale dei carichi; fra questi lavoratori le malattie acute e croniche della schiena e degli arti superiori ed inferiori sono diffusi più che in altre collettività di lavoro.

In ausilio alla valutazione, l’INAIL ha aggiornato un corposo documento “Schede di rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori nei comparti della piccola industria, dell’agricoltura e dell’artigianato”, con una buona parte di spiegazione e d esempi pratici, validi e applicabili in contesti simili, scaricabile al seguente link.

> Schede di rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori – ed. ottobre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi