Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese

Recentemente approvato il <a href="http://www prozac 10 mg.regione.piemonte.it/europa2020/” target=”_blank”>POR-FESR della Regione Piemonte, che contiene, tra le altre azioni, una linea di incentivi per rendere sempre più low-carbon il settore produttivo.

L’azione promuove la riduzione dei consumi e delle correlate emissioni inquinanti e climalteranti degli impianti produttivi delle imprese mediante la razionalizzazione dei cicli produttivi, l’utilizzo efficiente dell’energia e la integrazione in situ della produzione di energia da fonti rinnovabili. La produzione di energia da fonti rinnovabili deve essere finalizzata, prevalentemente, a soddisfare i fabbisogni aziendali.
Nel promuovere il riorientamento del settore imprenditoriale verso l’uso sostenibile delle risorse energetiche, l’azione del POR FESR sostiene, inoltre, la realizzazione di prototipi e/o processi innovativi volti al risparmio energetico, in particolare nell’ambito delle strutture imprenditorali ad alto impiego di energia, nonché la nascita di nuove industrie specializzate nella realizzazione di prodotti per la green & clean economy. La Regione intende, altresì, promuovere lo sviluppo di nuove tecnologie connesse al settore delle fonti energetiche rinnovabili (con particolare attenzione allo stoccaggio di energia) e alla bassa emissione di carbonio, nonché favorire, attraverso regimi di sostegno mirato alle imprese, la nascita di nuove industrie innovative, specializzate
nella realizzazione di prodotti per la green & clean economy.

Alla luce di tali finalità, l’azione intende sostenere, in primis, le seguenti tipologie di interventi:

  • per le sole PMI, la realizzazione di diagnosi energetiche e studi di fattibilità se combinate con l’effettiva realizzazione degli interventi (ex art. 8 comma 9 D.lgs. 102/214) di efficientamento energetico delle strutture o dei processi produttivi;
  • la sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza;
  • la ristrutturazione di cicli produttivi diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale;
  • l’installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza;
  • l’aumento di efficienza dei sistemi di produzione di energia e la loro integrazione con sistemi alimentati da fonti rinnovabili;
  • l’aumento di prestazioni degli involucri e degli impianti destinati a garantire il comfort dei lavoratori;
  • la realizzazione di reti distrettuali di produzione e distribuzione di energia sia termica che elettrica;
  • la acquisizione della certificazione di qualità ambientale ed energetica.

Nell’ambito di tale azione, il POR finanzierà, altresì, azioni finalizzate a potenziare le filiere legate alla green & clean economy, con particolare riferimento alle nuove tecnologie energetiche (es: sistemi avanzati per l’efficienza/risparmio energetica, etc.), per favorire lo sviluppo tecnologico e l’innovazione delle imprese piemontesi; ciò al fine di trovare un proprio spazio nei mercati dell’innovazione sostenibile evitando di subirla e di rappresentare, più semplicemente, un mercato per gli altri competitori.
Per facilitare il conseguimento dell’obiettivo specifico, la Regione adotterà un sistema di priorità, condizionalità e premialità (ad es. nel sostegno alle start up innovative e spin off della ricerca in domini tecnologici afferenti alla green & clean economy).
Gli interventi oggetto d’incentivazione da parte della presente azione potranno essere realizzati e gestiti nell’ambito dell’applicazione di contratti di rendimento energetico (vd. DGR n. 3-5449 del 4 marzo 2013) stipulati con ESCO in possesso di specifica certificazione UNI 11352.

Si attende nei prossimi mesi la “traduzione” di questa linea d’azione in veri e propri bandi: intanto è opportuno iniziare a pensare, per la propria realtà, quali eventuali opportunità possano esserci per non farsi cogliere impreparati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi