Turismo “sostenibile”: al via i finanziamenti

Pubblicato il DM relativo al Decreto Cultura ed un bando della Regione Piemonte per interventi di riqualificazione energetica delle strutture turistico-alberghiere.

Il turismo è forse la più importante risorsa economica dell’Italia e finalmente si stanno concretizzando alcune opportunità: finanziamenti a tasso agevolato da parte della Regione Piemonte e credito d’imposta da parte dello Stato. E sullo sfondo diversi bandi europei, diretti ed indiretti, a sostegno del settore (dal POR FESR ai bandi COSME), all’insegna della valorizzazione del turismo sostenibile e del risparmio ed efficienza energetica.

Dall’analisi dei trend, infatti, il turismo “sostenibile”, “slow” e più “smart” sta crescendo e rappresenta una nicchia con alto valore aggiunto nel quale ci sono spazi per rendere la propria proposta attrattiva e vincente.

Ma veniamo alle recenti novità!

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.M. 7 maggio 2015 che disciplina le modalità di attribuzione del credito di imposta per gli interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica delle strutture turistico-alberghiere, agevolazioni previste dal cosiddetto Decreto Cultura.

Possono accedere alle agevolazioni le strutture alberghiere esistenti al 1° gennaio 2012, composte da non meno di sette camere per il pernottamento degli ospiti e sono ammessi interventi di ristrutturazione edilizia, restauro o risanamento conservativo, riqualificazione energetica, eliminazione delle barriere architettoniche e acquisto mobili.

L’importo totale delle spese eleggibili è limitato alla somma di 666.667 euro per ciascuna impresa alberghiera: ogni impresa potrà beneficiare di un credito d’imposta massimo complessivo pari al 30%, fino a un massimo di 200.000 euro, delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2016.

La Regione Piemonte invece sta per attivare un bando destinato alle PMI del territorio piemontese che potranno usufruire di un finanziamento agevolato per investimenti con un importo minimo di 50 mila euro. In caso di interventi definiti “prioritari” la Regione finanzia a tasso zero il 70% del valore (con un massimo di 700 mila euro), mentre il restante 30% è costituito da fondi bancari a condizioni agevolate. Per le altre tipologie di intervento, il finanziamento regionale a tasso zero è del 50% (con un massimo di 500 mila euro) e la restante metà sempre resa disponibile dall’accordo stipulato da Finpiemonte con le banche. Sono considerate prioritarie le opere su strutture esistenti che non ne aumentino la superficie, quelle necessarie a riaprire strutture chiuse da almeno due anni o a incrementare l’efficienza energetica e la tecnologia domotica degli edifici, oltre che quelle per adeguare gli impianti a fune destinati al di trasporto pubblico locale.

In questi casi, la cosa più importante non è solo avere il finanziamento, ma utilizzare queste opportunità all’interno di un percorso di sviluppo della struttura ricettiva, tenendo appunto conto di tutti gli strumenti che sono e saranno disponibili (si pensi ad esempio ai futuri bandi sulla digitalizzazione e l’innovazione dell’offerta o alla destagionalizzazione del turismo) e delle necessità cogenti (ad esempio il recente decreto di prevenzione incendi per le strutture fino a 50 posti letto).

Per queste attività Studio Cigolotti è disponibile per il supporto dalla fase di ideazione alla fase di realizzazione degli interventi: come sempre facciamo in modo che le cose succedano!

Per ogni necessità, quindi, non esitate a contattarci.

[contact-form][contact-field label=’Nome’ type=’name’ required=’1’/][contact-field label=’E-mail’ type=’email’ required=’1’/][contact-field label=’Sito web’ type=’url’/][contact-field label=’Commento’ type=’textarea’ required=’1’/][/contact-form]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi