Classificazione rifiuti ecotossici: vale l’ADR

La legge n. 215 del 6 agosto 2015 (DL “Enti territoriali”) ha stabilito che la caratteristica di pericolosità “HP 14- ecotossico” va attribuita secondo le modalità previste dall’ADR.

In attesa dell’adozione di specifici criteri stabili dall’UE, infatti, la legge, in vigore dal 15 agosto, stabilisce infatti

art. 9-ter. Allo scopo di favorire la corretta gestione dei Centri  di raccolta comunale per il conferimento dei rifiuti presso gli impianti di destino, nonche’ per l’idonea classificazione dei  rifiuti,  nelle more dell’adozione, da parte della Commissione europea, di  specifici criteri  per  l’attribuzione  ai  rifiuti  della  caratteristica   di pericolo HP 14 “ecotossico”,  tale  caratteristica  viene  attribuita secondo le  modalita’  dell’Accordo  europeo  relativo  al  trasporto internazionale delle merci pericolose su strada (ADR) per la classe 9 – M6 e M7.

In seguito all’entrata in vigore, il 1° giugno, della nuova classificazione dei rifiuti si erano infatti generati alcuni dubbi interpretativi, finalmente univocamente chiariti dal nuovo disposto normativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi