MUD 2018: ora di mettersi in regola!

Una delle principali novità del nuovo modello MUD per la dichiarazione annuale dei rifiuti riguarda gli impianti: nella seziona Anagrafica infatti è necessario indicare le quantità autorizzate!

Fino ad oggi, diciamocelo pure, le quantità che venivano inviate tramite MUD e quelle autorizzate in Provincia viaggiavano su due strade distinte che spesso non si incrociavano… in questo modo poteva succedere qualche piccolo o grande “sforamento” delle quantità e non era detto che qualcuno se ne potesse accorgere.

Con il nuovo modello MUD 2018 invece nella sezione Anagrafica vanno inseriti gli estremi e le informazioni dell’autorizzazione, comprese le quantità autorizzate.

Che dite, è opportuno magari pensare seriamente a quella modifica all’autorizzazione che avete sempre rimandato?

Per ogni dubbio o perplessità, contattateci pure.

 

Taggato su: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni visita la pagina sulla privacy.

Chiudi