Categorie
Risorse idriche Sostenibilità

EIP Water lancia 16 nuovi Action Groups

Sedici nuovi Action Group sono stati selezionati dalla European Innovation Partnerhip sull’Acqua a monte della valutazione delle varie espressioni di interesse arrivate in risposta alla seconda Call lanciata per formare nuovi gruppi d’azione nel Partenariato europeo dell’Innovazione sull’Acqua (EIP – WATER) nell’ambito di Horizon 2020 di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione.

Il partenariato “Water” mira ad accelerare lo sviluppo dell’innovazione nel settore idrico, contribuendo alla crescita sostenibile e all’occupazione.

Il piano non si limita a garantire una quantità sufficiente di acqua di buona qualità per soddisfare le esigenze della popolazione, dell’economia e dell’ambiente, ma serve a rafforzare il settore idrico europeo sui mercati globali, le cui dimensioni sono destinate a raddoppiare entro il 2030.

I 16 Action group lavoreranno su argomenti differenti raggruppabili però in 4 linee d’azione:

  • Quattro nuovi Gruppi di azione lavoreranno sui Sistemi di supporto alle decisioni (DSS) e monitoraggio, un crescente e molto promettente mercato globale con margini di profitto attesi del 8-11%
  • altri quattro Gruppi di Azione lavoreranno sui bisogni e sul mercato per una migliore gestione del rischio siccità e irrigazione, ad esempio in Europa meridionale
  • un nuovo gruppo sarà attivo invece sui grandi sistemi fotovoltaici di pompaggio per l’irrigazione per azzerare il consumo di energia e collocarsi in un mercato di tecnologie per l’irrigazione più efficienti
  • tre gruppi d’azione lavoreranno invece sul riutilizzo dell’acqua e sulle innovazioni legate al riciclaggio e del trattamento delle acque reflue con il recupero delle risorse.

Sempre sul tema risorse idriche, la Water JPI elaborerà una nuova versione dell’Agenda Strategica a giugno e sarà indirizzata alle sfide sociali europee sul tema acqua.

Per migliorare e promuovere la partecipazione pubblica sul processo decisionale, la Water JPI ha lanciato una consultazione aperta a tutti sulle linee d’azione da intraprendere.

E’ possibile mandare i propri contributi fino al 30 aprile, rispondendo al questionario sviluppato al link

http://trompeta.eead.csic.es/sria/1.0/

Categorie
Ambiente

Prevenzione e riduzione delle emissioni industriali inquinanti: modifiche al Testo Unico Ambientale

In vigore dall’11 aprile il  il Decreto Legislativo 4 marzo 2014, n. 46, in attuazione della Direttiva 2010/75/UE relativa alle emissioni industriali ed alla riduzione dell’inquinamento di acqua, aria e suolo.

Rimandiamo ad un approfondimento di ACCA, che propone un’interessante tabella di confronto delle modifiche introdotte per le aziende soggette ad A.I.A.

> visita il link

Categorie
Efficienza e risparmio Energia Risorse idriche

Efficienza energetica nella gestione delle acque

L’EPA, l’agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti, ha recentemente pubblicato un’agevole guida per lo sviluppo e l’implementazione di un programma di riduzione dei gas ad effetto serra nel settore della gestione delle acque, particolarmente indicato per le società pubbliche o private che gestiscono acquedotti, fognature e depuratori.

> scarica Energy Efficiency in Water and Wastewater Facilities

Categorie
Efficienza e risparmio In evidenza Nuove tecnologie Sostenibilità

Nuove tecnologie per ripensare l’acqua nell’industria alimentare

Pubblicato recentemente un report della Lux Research: “Dai campi alla fabbrica:. tecnologie per ridurre il rischio di acqua nel settore alimentari e bevande”.

La scarsità di acqua è una delle sfide che ci aspetta e le grandi industrie stanno già lavorando a nuove soluzioni per il risparmio e l’efficienza.

Categorie
Sostenibilità Studi e ricerche

Linee guida gestione cambiamento climatico urbano

DHI, società di consulenza danese, ha pubblicato un interessante documento sulla gestione del cambiamento climatico in ambito urbano.

> Vai al documento

Categorie
Blue Economy Risorse idriche Sostenibilità

Protezione della falda con zeoliti

Il progetto ZeoLife si propone di testare un innovativo ‘ciclo delle zeolititi’, con lo scopo di ridurre l’apporto di fertilizzanti azotati e di acqua irrigua in agricoltura, con la diretta conseguenza di una riduzione dell’inquinamento da nitrati e dell’uso eccessivo delle risorse idriche.

La zeolitite e’ un materiale naturale che opportunamente trattato agisce come un fertilizzante a lento rilascio. Esse non risentono del dilavamento da parte delle piogge, ma cedono i nutrienti solo a contatto con le radici delle piante, evitando la dispersione dell’azoto nel sistema idrico superficiale e migliorando di conseguenza le rese produttive.

Categorie
Blue Economy Energia Trasporti

Asfalto poroso

La buona pratica di questa settimana dell’iniziativa Blue Economy riguarda l’asfalto poroso, il Giappone e l’Italia.

Per lungo tempo la pavimentazione stradale è stata realizzata ad alta densità e con superficie liscia. Tuttavia l’asfalto poroso ha dimostrato di essere più sicuro contro l’acquaplaning e più “sostenibile”, perchè l’acqua piovana è in grado di filtrare più agevolmente nel terreno.

Hisashi Hosokawa, un ingegnere giapponese della Green Arm, ha sviluppato una soluzione tecnologica che permette di riciclare in situ l’asfalto di strade e autostrade, riutilizzando l’asfalto in loco per la stesa del nuovo manto di asfalto poroso. Questo metodo richiede solo una piccola frazione di materiale nuovo rispetto al rifacimento classico del manto stradale.

Questa nuova tecnologia è quindi più “eco compatibile” in quanto richiede minori materie prime e quindi anche meno trasporti di materiali. E’ inoltre una forma di riduzione dei costi che soddisfa appieno i criteri di innovazione propri del concetto di Blue Economy.

Categorie
Blue Economy Energia Nuove tecnologie

Arare senza aratro

La “buona pratica” di questa settimana della Blue Economy Initiative riguarda sistemi per miscelare e sminuzzare.

Molti settori industriali necessitano di mescolare e sminuzzare materiali diversi al fine di ottenere un prodotto.
Se l’efficienza di questi processi potesse essere notevolmente migliorata con un massimo di risparmio di risorse e di tempo, ciò comporterebbe un grande passo verso la sostenibilità in una grande varietà di industrie manifatturiere.
Categorie
Blue Economy Energia Nuove tecnologie

Energia dalla depurazione delle acque

General Electric ha annunciato il suo primo investimento al di fuori degli Stati Uniti, in una nuova tecnologia che promette di trasformare le acque reflue in energia elettrica.

http://www.youtube.com/watch?v=7S1Wy7CV9bA