Categorie
Sicurezza

30 milioni per la sicurezza delle PMI

L’Inail finanzia le piccole e micro imprese operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e della lavorazione dei materiali lapidei per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica mirati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il contributo in conto capitale, è erogato fino ad una misura massima corrispondente al 65% dei costi sostenuti e documentati per la realizzazione del progetto, al netto dell’ Iva.
Il contributo massimo per ciascuna impresa, nel rispetto del regime “de minimis”, non può superare l’importo di 50.000,00 euro
, mentre quello minimo ammissibile è pari a 1.000,00 euro.

Le spese ammesse a contributo devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data di pubblicazione del Bando e sono ammessi a contributo unicamente i costi relativi all’acquisto/adeguamento di impianti, macchine o attrezzature.

I fondi disponibili sono suddivisi per settore e a loro volta suddivisi in budget regionali e provinciali come previsto nei relativi bandi: ad esempio per le Regione Piemonte lo stanziamento è
pari a complessivi €1.857.239 di cui:

  • €979.606 per il finanziamento dei progetti del Settore Agricoltura;
  • €581.449 per il finanziamento dei progetti del Settore Edilizia;
  • €296.184 per il finanziamento dei progetti del Settore estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

Dal 3 novembre 2014 e fino alle ore 18.00 del 3 dicembre 2014 le imprese hanno a disposizione, nella sezione Servizi online di INAIL, una procedura informatica per inserire la domanda di partecipazione.

L’attività istruttoria per la valutazione delle domande pervenute sarà espletata dalla Commissione entro 180 giorni a partire dal 15 dicembre 2014.

Per maggiori informazioni contattateci senza impegno!

Categorie
Sostenibilità Studi e ricerche

Cambiamenti climatici, acqua e agricoltura

Nuovo documento dell’OECD che indaga il rapporto tra cambiamenti climatici, disponibilità di acqua e agricoltura, per identificare e discutere strategie di adattamento per un migliore utilizzo e conservazione delle risorse idriche. 

Lo studio mira a fornire un orientamento ai decisori sulla scelta di un adeguato mix di politiche e approcci di mercato per affrontare l’interazione tra agricoltura e acqua, nel contesto del cambiamento climatico, in un’ottica di “sistemi resilienti”.

> vai al report Climate Change, Water and Agriculture

Categorie
Risorse idriche Sostenibilità

Gestire il rischio “acqua”

Ernst&Young ha recentemente pubblicato un nuovo studio che esamina la sostenibilità nel business globale dell’aspetto acqua, in considerazione alle problematiche di siccità e scarsità locali.

Categorie
Blue Economy Risorse idriche Sostenibilità

Protezione della falda con zeoliti

Il progetto ZeoLife si propone di testare un innovativo ‘ciclo delle zeolititi’, con lo scopo di ridurre l’apporto di fertilizzanti azotati e di acqua irrigua in agricoltura, con la diretta conseguenza di una riduzione dell’inquinamento da nitrati e dell’uso eccessivo delle risorse idriche.

La zeolitite e’ un materiale naturale che opportunamente trattato agisce come un fertilizzante a lento rilascio. Esse non risentono del dilavamento da parte delle piogge, ma cedono i nutrienti solo a contatto con le radici delle piante, evitando la dispersione dell’azoto nel sistema idrico superficiale e migliorando di conseguenza le rese produttive.

Categorie
Energia Nuove tecnologie Solare

Fotovoltaico… con le ruote

Ci pensavo da tempo, e ora vedo che qualcuno ci sta lavorando: impianti fotovoltaici “mobili”.

Categorie
Biomasse Solare

Una stalla a tutta energia… rinnovabile

Interessante l’esperienza della Stalla Sociale di Monastier, nel trevisano: quasi il 30% del suo fatturato deriva dalle fonti rinnovabili.

Un impianto a biogas e un impianto fotovoltaico assicurano 2 milioni di euro di fatturato, che hanno consentito di crescere numericamente come soci e come superfici coltivate.

Categorie
Biomasse Energia Solare

La competizione fonti rinnovabili-agricoltura? Un falso problema

In questi mesi è aperta una lunga battaglia tra i sostenitori dell’energia rinnovabile e alcune visioni legate al mondo agricolo,

A tal proposito, con l’occasione di segnalare un interessante documento sul tema biogas curato da Confagricoltura, propongo una riflessione e alcuni dati sulla  competizione “food, feed, fuel”.

Categorie
Biomasse Energia Rifiuti

Biogas: l’invasione dei mini impianti

Come avevo facilmente “pronosticato” tempo fa, un effetto della nuova normativa sugli incentivi in Germania è stato il fiorire di soluzioni tecnologiche per impianti di taglia <150 kW.

Ad oggi, in realtà, si tratta spesso di promesse di impianti poichè siamo di fronte a un settore di mercato nuovo e poco esplorato, al di là di progetti pilota, soluzioni artigianali e simili.

Categorie
Energia

Rural Energy Report

Segnalo, fresco di stampa, il report di Ecofys nell’ambito della Future of Rural Energy in Europe (FREE).

Un futuro energetico sostenibile per l’Unione europea è importante per tutti i cittadini. Alcune aree all’interno dell’Europa sono ancora prive di accesso ad una fornitura sicura ed economica di energia pulita.

Reti del gas e dell’elettricità sono meno sviluppate nelle zone rurali e anche la scelta dei combustibili è più limitata.

Eppure, c’è un obiettivo da raggiungere – la riduzione delle emissioni di gas a effetto serranella UE del 20% entro il 2020 – e di queste aree rurali hanno un ruolo significativo da svolgere per raggiungere questo risultato.

Categorie
Blue Economy Energia Nuove tecnologie

Arare senza aratro

La “buona pratica” di questa settimana della Blue Economy Initiative riguarda sistemi per miscelare e sminuzzare.

Molti settori industriali necessitano di mescolare e sminuzzare materiali diversi al fine di ottenere un prodotto.
Se l’efficienza di questi processi potesse essere notevolmente migliorata con un massimo di risparmio di risorse e di tempo, ciò comporterebbe un grande passo verso la sostenibilità in una grande varietà di industrie manifatturiere.