Categorie
ambiente

Comunità energetiche: consultazione pubblica

È online la consultazione pubblica del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica sullo schema di decreto per le comunità energetiche.

Categorie
ambiente

Aggiornata la Guida DNSH

L’introduzione del principio DNSH – Do Not Significant Harm / Non arrecare danno significativo – quale elemento cardine per l’attuazione del piano finanziario Next Generation EU (NGEU) e del Dispositivo di Ripresa e Resilienza prevede una valutazione quali-quantitativa d’impatto ambientale per tutti gli interventi destinatari delle risorse NGEU.

Categorie
ambiente

EoW rifiuti inerti: pubblicato il Decreto

Ultime iniziative del Ministero della Transizione prima del nuovo governo: dal 4 novembre entra in vigore il Decreto 27 settembre 2022, n.152 del MITE recante il “Regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma […]

Categorie
sicurezza

Rischio ondate di calore, più controlli

In relazione ai rischi da lavoro legati alle elevate temperature, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ricorda che già lo scorso 22 giugno la Direzione Centrale per la Tutela, la vigilanza e la sicurezza ha emanato una circolare avente ad oggetto la tutela dei lavoratori sul rischio legato ai danni da calore. Nella circolare vengono richiamati i […]

Categorie
ambiente

Migliori pratiche di gestione ambientale: una rassegna

Nell’ambito del sistema di gestione EMAS per ciascun settore ritenuto prioritario sono stati realizzati due documenti: un rapporto tecnico dettagliato sulle migliori pratiche di gestione ambientale (BEMP Best Environmental Management Practices) e, sulla base di questo, il vero e proprio documento di riferimento settoriale (DRS), che possono essere di ispirazione anche al di fuori dell’ambito […]

Categorie
sicurezza

Non di sole procedure…

Avere una procedura e “tollerare” prassi differenti è un enorme autogol per l’azienda, per il Datore di Lavoro e oggi ancora di più con il ruolo crescente del Preposto. E’ quindi compito di tutti i soggetti indagare il tema per riallineare il lavoro “immaginato” ed il lavoro “reale”.